Home / Finanziamenti / Requisiti per un Finanziamento

Requisiti per un Finanziamento

Quali sono i requisiti per un finanziamento? Quando si necessita di un prestito personale ci si reca fisicamente presso una banca o si prepara tutta la documentazione a disposizione e si effettua una richiesta online.

Non tutte le richieste hanno però un esito positivo, molto spesso può capitare di vedere la propria richiesta di prestito negata. Vediamo quindi quali sono i requisiti per un finanziamento che il richiedente deve possedere.

 

Requisiti-per-un-Finanziamento-300x200

 

Innanzitutto è necessario che il cliente abbia almeno 18 anni già compiuti. Nel caso dei prestiti a pensionati talvolta vengono fissati dei limiti di età, che possono essere cioè essere richiesti da coloro che nel momento in cui pagheranno l’ultima rata avranno meno di 75 anni. Alcuni istituti di credito hanno alzato tale limite agli 80 anni. Questo limite non è fissato per legge ma è stato concordato tra le varie banche quindi è possibile che ogni istituto di credito abbia un limite diverso prefissato a seconda dell’offerta commerciale proposta.

Oltre al limite di età vi è un altro requisito fondamentale. Per poter richiedere un prestito personale il cliente dovrà essere residente sul territorio Italiano. Non importa quindi se il cittadino sia Italiano o straniero ma è fondamentale che egli risieda in Italia. Nel caso di cittadino straniero extracomunitario egli dovrà essere in possesso di tutta la documentazione che gli consente di risiedere sul territorio in maniera regolare fino al termine del piano di ammortamento.

Il terzo requisito fondamentale è quello di possedere una fonte di reddito dimostrabile. Colui che necessita del finanziamento deve presentare alla banca dei documenti che attestino che egli percepisce un reddito che gli permetterà nel tempo di onorare tutto il debito. La fonte di reddito per eccellenza è rappresentata dalla busta paga. Vi sono poi il cedolino della pensione e la dichiarazione dei redditi.

Chi non è in possesso di uno di questi documenti può utilizzare delle garanzie alternative. Un esempio potrebbe essere accendere l’ipoteca su un immobile di proprietà. Così facendo si mette a disposizione della banca la propria abitazione e si riuscirà ad ottenere anche un importo elevato. Attenzione però, nel caso di insolvenza la banca potrà richiedere il pignoramento della vostra casa.

L’ultima possibilità per poter avere un finanziamento nel caso in cui si fosse sprovvisti di garanzie reddituali e alternative è rappresentata dal garante. I prestiti con garante possono essere richiesti anche da coloro che sono nulla tenenti a patto che il garante sia in possesso di tutti i requisiti necessari per ottenere un finanziamento.