Home / Mutui / Mutui: Difficilmente avremo dei Ribassi

Mutui: Difficilmente avremo dei Ribassi

Alcuni giorni fa Mario Monti ha affermato che in Italia la crisi economica è ancora presente. Addirittura pare che il nostro Paese sia ancora in fase di emergenza.

Tale crisi viene misurata con il differenziale spread tra i titoli Btp italiani ed i Bund tedeschi di riferimento a dieci anni. Questo differenziale negli ultimi giorni è aumentato ancora una volta arrivando a circa 440 punti, a causa dell’attuale situazione che vi è in Grecia.

 

mutui-ribasso

 

Non è semplice dire come questa situazione si ripercuote sui consumatori. Guardando ciò che è successo in passato, ogni volta che il differenziale spread iniziava a salire di conseguenza aumentavano gli spread sui mutui.

Nel novembre del 2011 infatti il differenziale arrivò a 553 punti e lo spread sui mutui raggiunse il 5%. Il cambio di governo e le operazioni di liquidità della BCE permisero di attenuare la situazione.

Da quanto abbiamo visto possiamo quindi sostenere che all’aumentare del differenziale vi è una riduzione del prezzo sul titolo ma un aumento del rendimento dello stesso che diventa più rischioso per chi lo possiede. Logicamente se gli istituti di credito devono sostenere delle maggiori spese derivanti dalla maggiorazione degli interessi sul denaro che raccolgono, faranno ricadere ogni aumento sugli utenti finali, ossia su coloro che faranno una nuova richiesta di mutuo: le famiglie e le aziende.

Nel mese di marzo 2012 si era arrivati ad una situazione dove lo spread Btp era di circa 280 punti e alcune banche ritoccarono le proprie commissioni sui mutui. Cariparma infatti offrì un tasso del 2,60%. Ad oggi, se parliamo di tasso variabile, troviamo ancora alcuni istituti di credito che offrono un tasso che oscilla tra il 2,70 ed il 2,80% per quei piani di ammortamento che prevedono il rimborso ventennale. Grazie ai bassi livelli degli Euribor che concorrono alla formazione del tasso finale, è possibile avere un tasso abordabile.

E’ consigliabile effettuare dei preventivi gratuiti online per confrontare le differenti offerte. Il preventivo è gratuito e senza impegno. La risposta arriverà entro 48 ore.